Detraibilità fiscale

Sono detraibili le spese sostenute per l’acquisto di una parrucca, che si è resa necessaria a seguito di un ciclo di chemioterapia o in caso di malattie ‘socialmente invalidanti’ quali ad esempio l’alopecia.

In questi casi, la parrucca ha la caratteristica di spesa sanitaria, in quanto corregge un danno estetico conseguente ad una patologia e, contemporaneamente, è di supporto in una condizione di grave disagio psicologico, beneficiando quindi dello sconto Irpef del 19%.

La parrucca è riconducibile nell’ambito dei dispositivi medici, così come previsto dal ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali (ora ministero della Salute): può essere considerato dispositivo medico qualsiasi strumento, apparecchio, usato da solo o in combinazione, destinato dal fabbricante ad essere impiegato nell’uomo a scopo di attenuazione di malattie o lesioni.

Pertanto, anche la parrucca può rientrare nel novero delle protesi sanitarie se fabbricata ed immessa in commercio dal fabbricante con la destinazione d’uso di dispositivo medico come sopra definito e, quindi, obbligatoriamente marcata CE a norma e per gli effetti della direttiva 93/42/CEE.

In caso di polizze sanitarie in essere, è consigliabile verificare con il proprio assicuratore la copertura prevista per protesi sanitarie e specificatamente per la parrucca a questi assimilata.

×

Contattaci per una video-consulenza gratuita!

×